Sito in costruzione, il sito ufficiale è raggiungibile all'indirizzo: http://www.comune.scandicci.fi.it/pre/index.html

 

Circolo di lettura

Circolo di lettura

Il Circolo di lettura, nato nell'autunno del 2014, è un insieme di lettori che decidono di condividere, parlandone insieme, la lettura di uno stesso libro. Il luogo di ritrovo è La Biblioteca di Scandicci.
L’iniziativa è liberamente aperta alla partecipazione di tutti. I libri sono proposti e scelti dai lettori in occasione della riunione di apertura che si tiene ogni anno a settembre.
Gli incontri si svolgono da ottobre a maggio, il terzo lunedì del mese, alle ore 17:00. Ogni incontro è preceduto dall'intervento di uno o due lettori che presentano l'autore e l'opera, ne leggono brani scelti e assumono il ruolo di moderatore della discussione.
La partecipazione è a ingresso libero

 

Circolo di lettura 2019/20 6° edizione

 

Lunedì 21 ottobre ore 17
Kent Haruf, Le nostre anime di notte, NNE, 2017
Nella cornice familiare di Holt, Colorado, dove sono ambientati tutti i romanzi di Haruf: la storia dolce e coraggiosa di un uomo e una donna che, in età avanzata, si innamorano e riescono a condividere vita, sogni e speranze.

Lunedì 18 novembre ore 17
Mariolina Venezia, Rione serra venerdì, Einaudi, 2018
Imma Tataranni, sostituto procuratore di Matera, percorre la Basilicata per risolvere un omicidio che affonda le radici nel passato, lasciandosi stregare dai paesaggi e ritrovandosi a fare i conti con i propri lati oscuri.
Sarà presente l'autrice
 

Lunedì 16 dicembre ore 17
Valeria Parrella, Almarina, Einaudi, 2019
Può una prigione rendere libero chi vi entra? Elisabetta insegna matematica nel carcere minorile di Nisida e Almarina è un'allieva nuova. La storia narra la libertà di due solitudini raccontata da una voce calda, intima, politica, capace di schiudere la testa e il cuore.

Lunedì 20 gennaio ore 17
Michele Cecchini, Il cielo per ultimo, Bollati Boringhieri, 2019
L'autore racconta la vita di Emilio Cacini, detto Cacio, professore di educazione artistica alle scuole medie, con un immaginario tutto suo: un realismo magico, fatto di delicatezza, tenerezza e stupore per le cose.
Sarà presente l'autore

Lunedì 17 febbraio ore 17
Georgij Demidov, Vite spezzate, Le Lettere, 2018
Sarà presente la curatrice e traduttrice Francesca Fici
Tre storie ambientate negli anni del terrore staliniano. Scritte da Georgij Demidov tra il 1964 e il 1978, sequestrate, rimaste a lungo negli archivi segreti del KGB e riproposte in Russia solo di recente, sono un tassello fondamentale per conoscere la letteratura russa del secolo appena trascorso.

Lunedì 16 marzo ore 17
Laura Del Lama, A cosa servono gli occhi, Noripios, 2017
Sei racconti moderni, incalzanti, densi: ognuno un romanzo. Martellano implacabili, pesano, si lasciano meditare, aprono a intime riflessioni toccando temi assolutamente attuali. "Questa raccolta è un viaggio nella verità dei sentimenti, una luce che riesce a illuminare ciò che di solito resta nascosto nel buio... " (Marco Vichi).
Sarà presente l'autrice

Lunedì 20 aprile ore 17
Patrick McGrath, Follia, Adelphi, 2018 (1° ed. 1996)
Una grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di un altro psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio.

Lunedì 18 maggio ore 17
Marco Malvaldi, La misura dell'uomo, Giunti, 2018
Un taccuino segreto. Una morte inspiegabile. Un genio, Leonardo da Vinci, che a distanza di cinque secoli gioca con la nostra intelligenza e ci colma di stupore.

EDIZIONI PRECEDENTI

 

Anno 2018-2019

1. Erika Bianchi, Il contrario delle lucertole, Giunti, 2017
2. Hisham Matar, Il ritorno, Einaudi, 2018
3. Richard Ford, Tra loro, Feltrinelli, 2017
4. Stefano Mancuso, Verde brillante, Giunti, 2013
5. Philip Roth, Indignazione, Einaudi, 2009
6. Ritanna Armeni, Una donna può tutto, Ponte alle Grazie, 2018
7. John Bargh, A tua insaputa, Bollati Boringhieri, 2018
8. Mary Lynn Bracht, Figlie del mare, Longanesi, 2018

Anno 2017-2018

1. Irène Némirovsky, Suite francese, Adelphi, 2005
2. Annie Ernaux, Il posto, L'Orma, 2014
3. Simona Lo Iacono, Le streghe di Lenzavacche, E/O, 2016
4. Ryszard Kapuscinski, Ebano, Feltrinelli, 2000
5. Domenico Starnone, Scherzetto, Einaudi, 2016
6. D. D'Andrea (cur.), Felicità italiane, Il Mulino, 2016
7. Donatella Di Pietrantonio, L'arminuta, Einaudi, 2017
8. Kurt Vonnegut, Madre notte, Rizzoli, 1968

Anno 2016-2017

1. Fredrik Backman, L'uomo che metteva in ordine il mondo, Mondadori, 2016
2. Albert Camus, Lo straniero, Bompiani, 2015, 1° ed. 1942
3. Samuel Beckett, Aspettando Godot, Einaudi, 1970, 1° ed. 1952
4. Lydie Salvayre, Non piangere, L'Asino d'oro, 2016
5. Kent Haruf, Benedizione, NN editore, 2015
6. Lorenzo Renzi, Le conseguenze di un bacio, Il Mulino, 2007
7. Clara Uson, La figlia, Sellerio, 2013
8. Jane Austen, Emma, Einaudi, 2014, 1° ed. 1815

Anno 2015-2016

1. Richard Yates, Revolutionary road, Minimum Fax, 2009, 1° ed. 1964
2. Alice Munro, In fuga, Einaudi,  2014, 1à ed. 2004
3. Michele Cecchini, Per il bene che ti voglio, Erasmo, 2015
4. T. Lobsang Rampa, Il terzo occhio, Mondadori, 2013, 1° ed. 1997
5. Robin Norwood, Donne che amano troppo, Feltrinelli, 2013, 1° ed. 1985
6. Italo Calvino, Le città invisibili, Mondadori, 1996, 1° ed. 1972
7. Jonathan Coe, I terribili segreti di Maxwell Sim, Feltrinelli, 2010
8. Mak Geert, In America. Viaggi senza John, Ponte alle Grazie, 2015

Anno 2014-2015

1. Marcelo Figueras, Kamchatka, L'Asino d'Oro, 2014
2. Elias Canetti, La lingua salvata, Adelphi, 1980
3. Cormac McCarthy, Suttree, Einaudi, 2009
4. John Williams, Stoner, Fazi, 2012 (8 voti)
5. Israel J. Singer, La famiglia Karnowski, Adelphi, 2013
6. Anonimo, Racconti di un pellegrino russo, Città Nuova, 1997, ed. orig. 1881
7. Elizabeth Strout, Amy e Isabelle, Fazi, 2000
8. In occasione dell'ultimo appuntamento del Circolo di lettura il gruppo ha deciso di organizzare letture e commenti su testi poetici.