Sito in costruzione, il sito ufficiale è raggiungibile all'indirizzo: http://www.comune.scandicci.fi.it/pre/index.html

 

Libro della Vita, domenica 10.2 Davide Mattiello con “Guerra e rivoluzione” di Tolstoj

Davide Mattiello
Auditorium Centro Rogers
Resistenza
Scandicci

L'incontro ha inizio alle 11 rientra nel programma dell'ottava edizione del percorsi di cittadinanza attiva e di educazione alla legalità Libera la tua terra.

Settimo appuntamento della quinta edizione de Il Libro della vita, una delle rassegne metropolitane più attese sulla promozione del libro e della lettura, in cui gli ospiti raccontano in cinquanta minuti il libro che gli ha cambiato la vita. Domenica 10 febbraio 2019 alle 11 nell'Auditorium del Centro Rogers in piazza Resistenza a Scandicci (fermata tramvia Resistenza), Davide Mattiello parla di “Guerra e Rivoluzione” di Lev Tolstoj. L'incontro rientra nel programma dell'ottava edizione del percorsi di cittadinanza attiva e di educazione alla legalità Libera la tua terra. Il Libro della Vita è un progetto del Comune di Scandicci con il patrocinio di Regione Toscana e Città Metropolitana di Firenze. In tutto undici appuntamenti domenicali a partire dal 18 novembre 2018 fino al 24 marzo 2019, alle ore 11, nell'Auditorium del Centro Rogers in piazza Resistenza a Scandicci (fermata tramvia Resistenza). Racconti personali e inediti, ricchi di pretesti per far innamorare il pubblico di un libro.  Il Libro della Vita è curato da Raffaele Palumbo. L'ingresso agli incontri è gratuito fino ad esaurimento posti. Info www.librodellavita.net , #librodellavita .
Novità di quest'anno sono i tre incontri della nuova proposta “Le città della vita”, uno spin-off che si sposta la sera alle 21 sempre in Auditorium con il racconto di Napoli (venerdì 25 gennaio Raffaele Palumbo), Trieste (sabato 2 marzo Simone Cristicchi) e Firenze (venerdì 15 marzo Benedetto Ferrara), mantenendo il format dei 50 minuti di presentazione, dove l'attenzione si rivolge ad una città che ha contribuito in maniera forte e indelebile al carattere e alla personalità dei nostri ospiti.
Davide Mattiello, laureato nel 1996 in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Torino con una tesi in diritto costituzionale, ha ricoperto svariati incarichi organizzativi presso associazioni di volontariato legate alla lotta all'illegalità e alle mafie. Attivo sin dalla giovane età nel mondo del volontariato cattolico. Ne rimane presidente sino al 2010. Dal 2002 al 2010 ricopre il ruolo di referente regionale di Libera Piemonte e di membro del Consiglio regionale del Forum del Terzo Settore. In Libera, è anche membro dell'Ufficio di Presidenza tra il 2009 e il 2012. Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Piemonte 1 come indipendente nelle liste del Partito Democratico. Durante la legislatura, è membro delle Commissioni Giustizia e della Commissione Interparlamentare Antimafia.

In Guerra e rivoluzione Lev Tolstoj espone con grande forza e radicalità le sue idee anarchiche, pacifiste e cristiane. Propone senza mezzi termini il rifiuto di ogni Stato, di qualsiasi genere, in quanto basato sulla violenza, e sostiene una rivoluzione anarchica, che è innanzitutto una trasformazione interiore, fondata sul riconoscimento della violenza e sulla rinuncia ad essa, sempre e comunque. Il confronto con il pensiero, così netto e radicale, di Tolstoj, è un’esperienza che difficilmente può lasciare indifferente il lettore. Si ha l’impressione – pienamente giustificata – di trovarsi di fronte a un uomo saggio, che suscita rispetto e ammirazione. È una fortuna che questo saggio, scritto negli ultimi anni di vita e ispirato dalla guerra russo-giapponese, sia stato recentemente ritrovato e tradotto.