Sito in costruzione, il sito ufficiale è raggiungibile all'indirizzo: http://www.comune.scandicci.fi.it/pre/index.html

 

Il Diritto allo studio

In conformità ai principi della Costituzione e dello Statuto Comunale, al fine di rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale e culturale che si frappongono alla partecipazione di ogni cittadino alla comunità scolastica ed ostacolano il pieno sviluppo della persona, il Comune, nell’ambito delle prerogative conferite dalla vigente normativa e coerentemente con la propria politica culturale ed educativa, promuove e gestisce interventi mirati a garantire ed estendere il Diritto allo Studio. L’Amministrazione Comunale gestisce servizi e interventi finalizzati a ridurre e prevenire il disagio e l’abbandono scolastico, nonché a favorire la piena scolarità nei vari gradi dell’istruzione, garantendo l’esercizio effettivo del Diritto allo Studio a tutti gli studenti, indipendentemente dalle condizioni economiche e sociali, dalle tradizioni culturali, dalle appartenenze etniche e religiose.
Tali finalità sono perseguite attraverso il sostegno dei servizi di supporto e delle attività di innovazione didattica e attraverso l’erogazione di provvidenze economiche, anche secondo quanto previsto dal Regolamento comunale per i servizi e gli interventi previsti per il diritto allo studio, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale del 18/3/2014, n. 14.
Il Comune inoltre partecipa e collabora, mediante il proprio Cred, con Enti e Organismi istituzionali, con Soggetti e Agenzie educative interessati alla realizzazione del Piano Educativo di Zona, al fine di prevenire e recuperare situazioni di disagio scolastico ed extrascolastico.