Acquisizione Immobili tramite procedura espropriativa

Acquisizione Immobili tramite procedura espropriativa

Ufficio: Servizio Patrimonio immobiliare ed Espropri
Referente: Geom. Marco Frulloni
Responsabile: Ing. Paolo Calastrini
Indirizzo: Piazzale della Resistenza 1 . II piano - stanza 71 - Palazo Comunale
Tel: 0557591 - 417 (M.Frulloni) - 322 (E.Bassi)
E-mail: uffespropri@comune.scandicci.fi.it
Orario di apertura: su appuntamento Mercoledì ore 8:30/13:00 - Martedì e Giovedì 15:00/18:00

Descrizione

Procedimenti di espropriazione e di costituzione di servitù di beni immobili per la realizzazione di opere pubbliche di pubblica utilità.

Iter procedura

Fasi principali della procedura espropriativa:
1. L'Opera Pubblica o di Pubblica Utilità è prevista nello strumento urbanistico generale, o un altro atto di natura ed efficacia equivalente, su detto bene deve essere altresì stato apposto il vincolo preordinato all'esproprio;
2. Dichiarazione di Pubblica Utilità dell'Opera;
3. Determinazione,  in via provvisoria, l'indennità di esproprio;
4. Emissione del decreto di esproprio, nel caso di indennità di esproprio non concordata con l'interessato, previo deposito dell'indennità presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze oppure acquisizione del bene mediante  stipula di atto pubblico, nel caso di accettazione dell'indennità  e relativo pagamento diretto dell'indennità stessa alla stipula del contratto.

Costi

Nessun costo.

Normativa di riferimento

D.P.R. 8 giugno 2001 n. 327 e s.m.i.
Legge Regionale Toscana 18/02/2005 n. 30
Legge Regionale Toscana 01/08/2016 n. 47

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *