Alterazione di suolo pubblico

Alterazione di suolo pubblico

Ufficio: Polizia Municipale - Ufficio Traffico
Referente: L. Rossi - A. Giuliani
Responsabile: Dott. Giuseppe Mastursi
Indirizzo: P.le della Resistenza, 1 - 50018 Scandicci
Tel: 055055
Fax: 055 7591446

Requisiti del richiedente

Per informazioni di primo livello rivolgersi allo sportello polifunzionale Punto Comune dal Lunedi' al Venerdi' dalle 8:00 alle 18.30 e sabato dalle 08.00 alle 12.45

L'alterazione di suolo pubblico può essere di due tipi:

  • temporaneo, ad esempio per la riparazione di guasto su un cavo o su una tubatura;
  • permanente, ad esempio per installazione di cavi sotterranei per servizi pubblici, di fosse biologiche o simili da inoltrare all'Ufficio Tecnico;

La richiesta può essere presentata sia da soggetti privati che da società e/o consorzi pubblici.

 

Documentazione da presentare

Per richiedere l'autorizzazione all'alterazione del suolo pubblico occorre presentare la seguente documentazione:

  • domanda con marca da bollo da euro 16,00 alla Polizia Municipale, Ufficio Traffico e Mobilità / Occupazione di suolo pubblico, scaricabile da questa pagina oppure da compilare su modulo prestampato disponibile presso  l'Ufficio PUNTO COMUNE, allegando la documentazione indicata nel modulo medesimo; la domanda dovrà, quindi, essere presentata sempre all'Ufficio PUNTO COMUNE per la protocollazione della pratica;
  • marca da bollo  da euro 16,00  per il ritiro della autorizzazione;
  • versamento della tariffa di euro 32,50 (a titolo di istruttoria e rimborso spese stampati) sul c/c postale 161505 intestato al Comune di Scandicci - Servizio di Tesoreria, da effettuarsi presso gli uffici postali oppure alla Tesoreria Comunale di Scandicci presso la Cassa di Risparmio di Firenze in Via Pantin, 1 - Scandicci.
  • presentazione dell'attestazione di pagamento o copia della ricevuta di pagamento.

 

L'autorizzazione per alterazione temporanea di suolo pubblico può essere rinnovata previa domanda in bollo da presentare almeno 5 giorni prima della scadenza indicata sul provvedimento medesimo allegando l'autorizzazione originale (Il modello di domanda per il rinnovo può essere scaricato da questa pagina) e la seguente documentazione:

  •     Una marca da bollo da Euro 16,00 da apporre sulla domanda di rinnovo;
  •     Originale dell’autorizzazione da rinnovare sulla quale verrà apposto il timbro con gli estremi del rinnovo;
  •     Attestazione del versamento di Euro 10,00 = per tariffa istruttoria e rimborso stampati, da effettuare sul c.c. postale n° 161505 intestato al Comune di Scandicci -Servizio Tesoreria per il primo rinnovo.

Attestazione del versamento di Euro 20,00 = per tariffa istruttoria e rimborso stampati, da effettuare sul c.c. postale n° 161505 intestato al Comune di Scandicci -Servizio Tesoreria per il secondo rinnovo.
Attestazione del versamento di Euro 30,00 = per tariffa istruttoria e rimborso stampati, da effettuare sul c.c. postale n° 161505 intestato al Comune di Scandicci -Servizio Tesoreria per il terzo e successivi rinnovi.

 

Costi

Il rilascio dell'autorizzazione, oltre al pagamento dei diritti di segreteria, delle marche da bollo di cui sopra e del canone per occupazione di suolo pubblico, sarà subordinato al deposito di un importo cauzionale o alla presentazione di una polizza fideiussoria, secondo le seguenti modalità:

  • deposito cauzionale di euro 77,50 al metro lineare, con un deposito minimo comunque non inferiore a euro 310,00, come previsto dal "Disciplinare tecnico per gli adempimenti alle alterazioni di suolo pubblico sulle strade di proprietà comunale e loro pertinenze".
  • il deposito cauzionale dovrà essere effettuato sul c/c postale 161505 intestato al Comune di Scandicci - Servizio di Tesoreria, esclusivamente presso la Tesoreria Comunale di Scandicci c/o Cassa di Risparmio di Firenze Via Pantin, 1 - Scandicci.

 

Tempi

L'autorizzazione viene rilasciata entro 30 giorni dalla presentazione della domanda completa degli allegati previsti.

 

Avvertenze

Nel caso di alberature presenti in prossimità dell'intervento per il quale si chiede l'Autorizzazione dovrà essere acquisito il Nulla Osta e le eventuali prescrizioni di intervento, da parte dell'Ufficio Ambiente ai sensi del Regolamento Verde Urbano - Delibera C.C. n. 175 del 20/12/2016;

Normativa di riferimento

- D.L. 285/1992 "Nuovo Codice della Strada", artt. 21.
- D.P.R. 495/1992 "Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada", artt. 29-43.
- D.M. 226/2002 "Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici".
- Regolamento Comunale per l'occupazione di suolo pubblico (Deliberazione Consiglio Comunale n. 209 del 17/12/1998 e successive modificazioni ed integrazioni).
- Regolamento Comunale per l'alterazione di suolo pubblico (Deliberazione Consiglio Comunale n. 151 del 09/10/2001 e successive modificazioni ed integrazioni).

 

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *