Certificati di abitabilità e agibilità

Certificati di abitabilità e agibilità

Ufficio: Edilizia Privata
Referente: Geom. Samuele Tacchi
Responsabile: Arch. Lorenzo Paoli
Indirizzo: P.le della Resistenza - 50018 Scandicci (IV piano - Palazzo Comunale)
Tel: 0557591... AMM.346-455-390-391-383 TECN. 353-356-389-413-451-474
Fax: 055 7591320
E-mail: uffedil@comune.scandicci.fi.it
Orario di apertura: Martedì e Giovedì ore 9,00 - 12,00 solo su appuntamento

Modalità di richiesta

La certificazione può essere presentata in cartaceo al Punto Comune (primo piano del palazzo comunale) oppure tramite PEC all'indirizzo comune.scandicci@postacert.toscana.it

Requisiti del richiedente

L'agibilità delle unità immobiliari deve essere attestata successivamente all'ultimazione dei lavori inerenti:

  • nuova costruzione;
  • sostituzione edilizia o sopraelevazione, totali o parziali;
  • ristrutturazione edilizia o ampliamento che riguardino parti strutturali degli edifici;
  • restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia oppure ampliamento, con mutamento di destinazione d'uso;
  • ogni altro intervento edilizio che introduca modifiche incidenti sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico, accessibilità delle unità immobiliari.

Una volta ultimati i lavori e certificata la conformità dell'opera al progetto contenuto nel titolo abilitatio o nelle varianti ad esso, il professionista abilitato certifica l'agibilità dei locali.

Il certificato di agibilità può essere trasmesso anche:

  • per singoli edifici o singole porzioni della costruzione, purché funzionalmente autonomi;
  • per singole unità immobiliari.

Documentazione da presentare

Per l'attestazione di agibilità è richiesta la seguente documentazione:

  • modulo di attestazione asseverata di agibilità (vedi modulistica unica regionale nella sezione link esterni);
  • copia del fascicolo della sicurezza di cui al D. Lgs 81/2008 (ove ai sensi di legge ne sia prevista la formazione);
  • modulo per elaborato della copertura (per interventi sulla copertura);
  • attestazione del versamento dei diritti di segreteria (vedi Tabella diritti di segreteria).

Costi

Diritti di segreteria (vedi Tabella diritti di segreteria), da pagare con le seguenti modalità:

  • presso la Tesoreria Comunale di Scandicci - Banca Intesa Sanpaolo - via Pantin, 1  Scandicci
  • con bollettino postale sul c/c n. 161505 intestato a Comune di Scandicci - Servizio Tesoreria
  • tramite bonifico bancario alla Tesoreria Comunale (IBAN IT28Y0306938085100000046001)
  • tramite POS presso l'Ufficio Edilizia negli orari di ricevimento del pubblico (importi fino a € 1.000,00)

Tempi

L'agibilità decorre dalla data in cui l'attestazione perviene allo sportello unico per l'edilizia.

Entro un anno dalla data di presentazione dell'attestazione, l'azienda ASL esegue ispezioni, anche a campione, al fine di verificare i requisiti di agibilità delle costruzioni.
Sono comunque soggetti a controllo gli edifici e locali di uso pubblico compresi gli esercizi di ospitalità, gli edifici ed i locali destinati ad attività sportive e turistiche e quelli destinati ad attività produttive e commerciali di qualunque tipo.

Avvertenze

La mancata presentazione dell'attestazione comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da € 100,00 a € 500,00.

Normativa di riferimento

- D.Lgs 222/2016;

- D.P.R. 380/2001;

- L.R. 65/2014;

- L.R. 50/2017;
- Regolamento Urbanistico (approvato con deliberazione C.C. n° 58 del 8/7/13);
- Regolamento Edilizio - Titolo I (approvato con deliberazione C.C. n° 92 del 12/7/11);

- Regolamento igienico-sanitario per gli interventi urbanistico-edilizi (approvato con deliberazione C.C. n° 58 del 27/4/04 e modificato con deliberazione C.C. n° 55 del 19/4/05);
- Regolamento di igiene in materia di alimenti e bevande (approvato con deliberazione C.C. n° 57 del 27/4/04);
- Norme regolamentari Variante del Territorio aperto (approvato con deliberazione C.C. n° 56 del 27/5/03) per le parti non in contrasto con il R.U. vigente;
- Regolamento regionale lavori in quota (decreto del presidente della Giunta regionale n. 75/R del 18/12/13);


- Norme regolamentari installazione impianti tecnologici - SOLO ART. 2 (approvato con deliberazione C.C. n° 107 del 13/11/08);
- Piano Operativo adottato (deliberazione Consiglio Comunale n° 78 del 10/7/18)

Reclami ricorsi opposizioni

Per informazioni di carattere tecnico o amministrativo e per eventuali reclami o suggerimenti, inoltrabili anche per posta elettronica, è a disposizione il personale del Settore Tecnico ed il personale del Settore Amministrativo nell'orario di ricevimento al pubblico.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *