Autorizzazione alla cremazione

Autorizzazione alla cremazione

Ufficio: Servizi Demografici - Ufficio di Stato Civile
Referente: Dott.ssa Beatrice Agnoletti (Responsabile del servizio)
Responsabile: Segretario Generale
Indirizzo: P.le della Resistenza - 50018 Scandicci - Palazzo Comunale (piano terrazza )
Tel: 055.7591233 - 055.7591234 - 055.7591237
Fax: 055.7591.462
E-mail: uffdemog@comune.scandicci.fi.it
Orario di apertura: Dal Lunedì al Venerdi' 8.30-12.30 (su appuntamento)

Requisiti del richiedente

Il cittadino che voglia essere cremato può dare disposizione testamentaria o iscriversi ad un'associazione per la cremazione.
La cremazione può anche essere richiesta dal coniuge o, in sua assenza, dagli eredi legittimi; in questo caso occorre recarsi presso gli uffici dei Servizi Demografici, posti al primo piano del Palazzo Comunale, per rendere dichiarazione sostitutiva sulle volontà.

Documentazione da presentare

È necessaria la seguente documentazione:

  • estratto legale di disposizione testamentaria, da cui risulti la volontà del defunto di essere cremato;
  • nel caso in cui il defunto fosse iscritto ad una associazione per la cremazione, dichiarazione di volontà crematoria redatta dall'associato e convalidata dal Presidente dell'Associazione;
  • dichiarazione sostitutiva (riguardante le proprie volontà e l'assenza di parere contrario alla cremazione da parte del defunto) resa dal coniuge o, in assenza, dalla maggioranza degli eredi legittimi.

 

Informazioni

In caso di necessità di dichiarazione sostitutiva da parte del coniuge del defunto, l'interessato/a si deve presentare munito di documento di riconoscimento valido e compilare il modulo apposito. Non occorrono marche da bollo.

In caso di necessità di dichiarazione sostitutiva da parte dei legittimi eredi, gli interessati si devono presentare tutti assieme (è necessaria la maggioranza), muniti di documento di riconoscimento valido. Non occorrono marche da bollo.

 

Normativa di riferimento

- Legge 130/2001.
- L. R. 29/2004.
- Regolamento Comunale relativo alle cremazioni, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti (Del. C.C. n. 67 del 24.05.2005).

 

Reclami ricorsi opposizioni

Reclami: al responsabile dei Servizi Demografici Dott.ssa Beatrice Agnoletti

Ricorsi: contro un eventuale diniego all'autorizzazione, ricorso immediato alla Procura della Repubblica.

 

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *