Pacchetto Scuola a.s. 2022/2023

Pacchetto Scuola a.s. 2022/2023

Ufficio: Ufficio Pubblica Istruzione - Diritto allo studio
Responsabile: Dott. Luca Zeppi
Indirizzo: P.zza Matteotti, 31 - 50018 SCANDICCI (FI)
Tel: 055055
E-mail: dirittoallostudio@comune.scandicci.fi.it

Descrizione

PACCHETTO SCUOLA 2022/2023 - BANDO APERTO DAL 24 AGOSTO AL 21 SETTEMBRE 2022

Incentivo economico individuale rivolto a Studenti/Studentesse residenti a Scandicci iscritti nelle scuole secondarie di I e II grado. ISEE inferiore a € 15.748,78. età non superiore ai 20 anni.

Secondo la disciplina regionale, l’importo minimo del beneficio non può essere inferiore a euro 200,00. L’importo massimo del beneficio di euro 300,00 potrà essere riconosciuto solo se saranno trasferite dalla Regione al Comune sufficienti risorse,

 

Con determinazione dirigenziale n. 149 del 14/10/2022 è stata pubblicata la graduatoria provvisoria del contributo Pacchetto Scuola 2022/2023.

Elenco ammessi provvisorio
Elenco inammissibili provvisorio

Avverso la graduatoria provvisoria è possibile proporre ricorso facendo pervenire la propria opposizione entro 15 giorni successivi alla pubblicazione della determinazione, ovvero entro e non oltre il 30/10/2022, inviando il modulo apposito (link al pdf) tramite le seguenti modalità:
- Posta elettronica all’indirizzo: dirittoallostudio@comune.scandicci.fi.it
- P.E.C.: comune.scandicci@postacert.toscana.it

Con determinazione dirigenziale n. 180 del 11/11/2022 (che rettifica la n. 173 del 07/11/2022) è stata approvata la graduatoria definitiva degli idonei al contributo Pacchetto Scuola 2022/2023 contenente: 

Allegato 1) Elenco definitivo degli idonei
Allegato 2) Elenco definitivo degli esclusi con le relative motivazioni

Con successivi atti verrà approvata la graduatoria dei beneficiari del Pacchetto scuola a.s. 2022/2023, a seguito dell'assegnazione effettiva da parte della Regione

Modalità di richiesta

Le domande per l'ammissione dovranno essere presentate esclusivamente con modalità on-line accedendo al seguente link: https://www.comune.scandicci.fi.it/dirittoallostudio/

tramite SPID, CIE o tessera sanitaria attivata (occorre essere in possesso di una smart card).

Nel caso di studente di minore età, il beneficio è richiesto da uno dei genitori o da chi lo rappresenta.

Nel caso di studente maggiorenne, il beneficio è richiesto dallo stesso studente.

Requisiti del richiedente

Il pacchetto  scuola è un incentivo economico finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica di studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio economiche più difficili al fine di promuoverne l’accesso ed il completamento degli studi sino al termine delle scuole secondarie di secondo grado, e dei percorsi IeFP, garantendo, nel contempo, quanto più possibile la massima omogeneità ed equità sul territorio regionale.
Il  pacchetto scuola viene assegnato attraverso un bando annuale e può essere richiesto solo per gli studenti /studentesse iscritti/e  alle scuole secondarie di 1° (medie) e di 2° (superiori) e dei percorsi IeFP, presso una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa (requisito di iscrizione), appartenenti a nuclei familiari con un indicatore ISEE non superiore a € 15.748,78. L'ISEE è relativo al nucleo familiare di appartenenza dello studente o ISEE Minorenne nei casi previsti, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente (requisito economico).

Lo studente/studentessa deve essere residente nel Comune di Scandicci e deve avere un'età non superiore a 20 anni - da intendersi fino al compimento del 21 esimo anno di età, ovvero 20 anni e 364 giorni - (requisito anagrafico).  Il requisito relativo all’età non si applica agli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%.

In caso di diversa residenza fra richiedente e minore interessato, si fa riferimento al minore.

L'importo del Pacchetto Scuola è unico per ogni ordine di scuola e classe di corso e, l'importo minimo erogabile è di € 200,00 fino a un massimo di € 300,00, in base alle risorse che verranno assegnate dalla Regione al Comune.

Il beneficio può essere utilizzato per:

- acquisto libri di testo;

- acquisto altro materiale didattico;

- servizi scolastici  (spese sostenute per la frequenza scolastica).

Il beneficiario non è tenuto a produrre documentazione di spesa ma a conservarla per successivi controlli ex-post da effettuarsi a carico del Comune.

 

Documentazione da presentare

Sulla domanda del Pacchetto scuola dovrà essere indicato il valore ISEE, il numero di protocollo e data presentazione DSU. In mancanza di attestazione ISEE va indicato obbligatoriamente  il numero di procollo e data della DSU.  Per gli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66% dovrà essere indicata  la data del rilascio della certificazione, la scadenza, se eventualmente soggetta a revisione, e l’ente emanante.

Alla domanda del Pacchetto scuola  in modalità on line non sara' necessario allegare  la copia del  Documento d'identità del richiedente.

Il beneficiario non è tenuto a produrre documentazione di spesa ma a conservarla per successivi controlli ex-post da effettuarsi a carico del Comune

Iter procedura

Scaduti i termini di presentazione delle domande verrà approvata la graduatoria provvisoria dei idonei con l’indicazione, per ognuno, dell’importo massimo del beneficio (astrattamente attribuibile) previo controllo sui requisiti anagrafici, sull'iscrizione scolastica e sulle dichiarazioni ISEE risultanti dalle domande di ammissione alla procedura. L'Amministrazione Comunale effettuerà i controlli di almeno il 10% degli aventi diritto al beneficio ed inoltre le dichiarazioni in cui l’importo dell’ISEE è pari a 0.

La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune.

Coloro che sono inseriti nella graduatoria provvisoria degli idonei possono inoltrare ricorso avverso la stessa entro e non oltre 15 giorni successivi dalla sua pubblicazione. I ricorsi, indirizzati ai Servizio Diritto alla studio del Comune, possono essere presentati secondo le seguenti modalità:
- Posta elettronica all’indirizzo: dirittoallostudio@comune.scandicci.fi.it
- P.E.C.: comune.scandicci@postacert.toscana.it

Compiuta l’istruttoria sui ricorsi eventualmente presentati, verrà approvata la graduatoria definitiva degli idonei e pubblicata secondo le modalità previste per la graduatoria provvisoria.
Dopo che la Regione avrà assegnato le risorse al Comune, verrà approvata la graduatoria dei beneficiari con l’importo del contributo ad ognuno riconosciuto.

Tempi

Le domande  dovranno essere presentate dal 24 agosto al 21 settembre 2022.

Entro il 14/10/2022 verrà pubblicata la graduatoria provvisoria dei idonei con l’indicazione, per ognuno, dell’importo massimo del beneficio (astrattamente attribuibile) previo controllo sui requisiti anagrafici, sull'iscrizione scolastica e sulle dichiarazioni ISEE risultanti dalle domande di ammissione alla procedura.

La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune.
Coloro che sono inseriti nella graduatoria provvisoria degli idonei possono inoltrare ricorso avverso la stessa entro e non oltre 15 giorni successivi dalla sua pubblicazione.

Compiuta l’istruttoria sui ricorsi eventualmente presentati, verrà approvata la graduatoria definitiva degli idonei entro il 07/11/2022; essa sarà pubblicata secondo le modalità previste per la graduatoria provvisoria.
Dopo che la Regione avrà assegnato le risorse al Comune, verrà approvata la graduatoria dei beneficiari con l’importo del contributo ad ognuno riconosciuto.

Modalità di fruizione

ll contributo viene erogato, su richiesta del beneficiario con le seguenti modalità: 

• Riscossione diretta presso la Tesoreria comunale;

• Accredito su c/c bancario;

• Accredito su c/c postale (esclusi libretti postali);

 

Informazioni

Per eventuali informazioni rivolgersi presso PUNTOCOMUNE - P.le della Resistenza, 1 - 50018 Scandicci contattando il n. 055 055 o tramite e-mail: dirittoallostudio@comune.scandicci.fi.it.

Normativa di riferimento

Legge regionale 32/2002 (Testo Unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione e lavoro)

DPGR n. 47/R2003 "Regolamento di attuazione della LR 32/2002" e ss.mm.ii

Deliberazione di Giunta Regionale  753 del 27/06/2022  "Diritto allo studio scolastico - indirizzi regionali per l'anno scolastico 2022/2023".

Decreto Dirigenziale Regionale n. 14306 del 18/07/2022 di Approvazione del Bando (Allegato A) e del Fac-simile della domanda (Allegato B)

 

Reclami ricorsi opposizioni

Coloro che sono inseriti nella graduatoria provvisoria degli idonei possono inoltrare ricorso avverso la stessa entro e non oltre 15 giorni successivi dalla sua pubblicazione. I ricorsi, indirizzati ai Servizio Diritto alla studio del Comune, possono essere presentati secondo le seguenti modalità:

- Posta elettronica all’indirizzo: dirittoallostudio@comune.scandicci.fi.it
- P.E.C.: comune.scandicci@postacert.toscana.it

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento per aiutarci a migliorare. Clicca sul pulsante "Lascia un feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *