Sito in costruzione, il sito ufficiale è raggiungibile all'indirizzo: http://www.comune.scandicci.fi.it/pre/index.html

 

Proposta individuazione "aree gravemente compromesse e degradate"

Proposta individuazione "aree gravemente compromesse e degradate"

 

 

 

Il Consiglio Comunale, con propria deliberazione n. 16 del 18.03.2014, ha approvato una proposta di individuazione delle “aree gravemente compromesse e degradate” di cui all’art. 143 comma 4 del “Codice dei beni culturali e del paesaggio” (D.Lgs. 42/2004), successivamente inoltrata alla Regione Toscana ai fini del suo recepimento nel Piano Paesaggistico Regionale di prossima adozione.

Le “aree gravemente compromesse e degradate” sono aree soggette a vincolo paesaggistico, nelle quali risultano evidentemente modificati in modo irreversibile i valori paesaggistici originariamente posti alla base dei provvedimenti ministeriali di tutela (esempio: il vincolo paesaggistico interessa anche l’ampia porzione di territorio che oggi ospita il comparto industriale scandiccese, del tutto privo di interesse dal punto di vista paesaggistico).

Il Codice dei beni culturali e del paesaggio prevede che nelle dette “aree gravemente compromesse o degradate”, come individuate nel Piano Paesaggistico Regionale, la realizzazione degli interventi effettivamente volti al recupero ed alla riqualificazione non sia soggetta al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica di cui all’art. 146 del Codice medesimo: la loro individuazione è pertanto suscettibile di determinare significative semplificazioni nei procedimenti paesaggistici.

Deliberazione C.C. n. 16 del 18-03-2014

Elaborati:

Per informazioni:

Servizio Pianificazione Territoriale/Edilizia Pubblica - orario di apertura al pubblico:

martedì e venerdì dalle ore 8.30 alle 12.00;

giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Tel. 055/7591363 - 055/7591345 - 055/7591202

E-mail: urbanistica@comune.scandicci.fi.it