“Sarà un Natale di luce”, acceso l'Albero a Resistenza; ecco il programma per le Feste

L'Albero acceso in piazza Resistenza

“Un Natale a distanza, ma la città è ancor più unita – dice il Sindaco Fallani – la raccolta organizzata gli scorsi anni per il Capodanno, nel 2020 è destinata a garantire la Didattica a distanza alle famiglie in difficoltà: nessuno studente resterà indietro”.

“Saranno feste diverse, sarà un Natale di luce nonostante le difficoltà, la città è impegnata a gestire la propria vita, la tutela del lavoro e la sicurezza sanitaria, ma in questa situazione si rivela più unita che mai, con un progetto di comunità finalizzato alla scuola e alle famiglie che non possono garantire ai figli la Didattica a distanza: la raccolta fondi che gli anni scorsi organizzavamo con le aziende per il Concerto di Capodanno – che quest’anno non può esserci – nel 2020 la finalizziamo a questo obiettivo. Nessuno studente resterà indietro”. E’ questa la presentazione del Sindaco Sandro Fallani per il programma delle Feste di Natale 2020 a Scandicci, che è stato ufficialmente inaugurato martedì 1 dicembre alle 17,15 (sulla pagina Facebook del Comune di Scandicci) con l’accensione dell’Albero di Natale di piazza Resistenza: 14 metri di altezza, artificiale, illuminato da 2500 luci a led a basso consumo energetico.

Assieme al nuovo Albero, in piazza Resistenza, anche un pianoforte: l’accensione delle 2500 luci di Natale è stata accompagnata dall’esibizione musicale (sempre in diretta streaming sul canale Fb del Comune) organizzata in collaborazione con l’orchestra Re.Mu.To diretta da Luca Marino.

Nuove luci di Natale anche a partire dall’accensione delle luminarie lungo le vie cittadine, fissata per martedì 8 dicembre e curata dai commercianti assieme all’Amministrazione Comunale.

Sempre martedì 8 dicembre l’installazione degli Alberi di Natale nei quartieri, realizzati con sagome di legno a cura del Comune assieme alle associazioni sportive del territorio.

Da sabato 19 a domenica 27 dicembre la Biblioteca di Scandicci in collaborazione con Powersoft organizza l’ascolto di audioracconti natalizi (da Deledda a Calvino, da Buzzati a Rigoni Stern, da Gozzano a Lodoli, da D’Annunzio a Pascoli) grazie all’impianto di diffusione di piazza Resistenza; mezz’ora alla mattina e mezz’ora al pomeriggio dei giorni 19, 20, 24, 25, 26 e 27 dicembre 2020.

Anche quest’anno l’associazione Cui I Ragazzi del Sole organizza la mostra dei presepi, in collaborazione con le scuole cittadine e il patrocinio del Comune. Quest’anno le opere saranno presentate alla città grazie ad un’esposizione di foto e video presso la Fabbrica dei Saperi in piazza Matteotti, dal 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.