Rotonde fiorite: con il nuovo arredo verde a due incroci di Vingone parte la riqualificazione di nove rotatorie cittadine

La rotonda all'incrocio Fanfani Masaccio

I primi due interventi riguardano le rotonde gemelle alle intersezioni di via Fanfani con Masaccio e Ciliegi; in entrambi i casi vengono messe a dimora 45 piante di santolina e 27 di festuca glauca; la prima rotatoria è stata ultimata venerdì 16 ottobre 2020.

Si è concluso venerdì 16 ottobre 2020 a Vingone l’intervento per il nuovo arredo verde all’interno della rotatoria all’incrocio tra le vie Fanfani e Masaccio, primo lavoro di un piano che porterà nei prossimi mesi a riqualificare complessivamente nove rotonde agli incroci cittadini. Al lavoro sulla prima rotonda cittadina segue, nei giorni immediatamente successivi, l’intervento sulla seconda rotonda gemella che si trova a poche decine di metri, sempre su via Fanfani ma all’incrocio con via Ciliegi: a fine riqualificazione i due arredi verdi all’interno delle rotatorie saranno identici, ognuno con 45 nuove piante di santolina e 27 di festuca glauca.

“Macchia mediterranea, arbusti fioriti e tanti colori all’interno delle rotonde nei nostri quartieri – dice l’assessora al Verde pubblico Barbara Lombardini – partiamo con le prime due rotatorie gemelle a Vingone, quartiere che con il nuovo parco di Masaccio e il giardino di Martin Luther King è stato profondamente arricchito di verde pubblico in questi ultimi anni e mesi, e proseguiamo nelle prossime settimane con altri sette incroci cittadini, grazie ad un piano studiato dal nostro ufficio Verde pubblico che riqualifica anche gli incroci che i cittadini incontrano quando escono dalle arterie regionali e nazionali Fi Pi Li e A1, per raggiungere i nostri quartieri cittadini e la nostra zona produttiva. Abbiamo messo il massimo impegno per rendere bello arrivare a Scandicci e muoversi per le vie della nostra città, e lo facciamo pensando anche al risparmio idrico e di manutenzione dal momento che piantiamo specie resistenti che richiedono poca acqua”.

Oltre alle prime due rotatorie su via Fanfani, il piano dell’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune di Scandicci fissa la riqualificazione degli arredi verdi alle intersezioni tra le vie Ciliegi e Unità d’Italia, Sette Regole e Don Perosi, Darwin e 2 Giugno, Pantano, Botteghino e Merlin, Nazioni Unite e Primo Maggio, mentre per l’incrocio Turri Francoforte sull’Oder viene sistemato l’arredo sopra la seduta e in piazza Cioppi un’aiuola interna alla viabilità.

Per quanto riguarda la rotonda di via Nazioni Unite, in cui l’arredo è già presente, sarà mantenuto e valorizzato l’elemento interno a forma di doppia vela in acciaio corten, e al tempo stesso saranno riqualificate le presenze vegetali. La scelta dell’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune è stata quella di favorire specie fiorite ad alta resistenza, tra cui begonie, lavanda, cortaderia selloana rosea (in foto), piracanta, rosmarino, pennisetum, cotinus, oleandri, festuca glauca, agave.