Giardino Turziani, 12 nuovi alberi; a breve i giochi, le panchine, la gomma colorata e erba artificiale

I nuovi alberi piantati alla Turziani

Piantati tre platani, quattro peri pyrus calleryana e cinque gelsi. A seguire i lavori per la riqualificazione complessiva dell’area esterna.

Sono 12 i nuovi alberi piantati a metà ottobre 2020 nel giardino della scuola d’infanzia Eleonora Turziani, ovvero tre platani, quattro peri della specie pyrus calleryana e cinque gelsi. Alcuni degli alberi sono stati messi a dimora in sostituzione di piante rimosse in via precauzionale per evitare in futuro rischi di stabilità, mentre per gli altri si tratta di piantumazioni effettuate ex novo. I 12 nuovi alberi sono stati posizionati da parte dell’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune di Scandicci, che ha curato anche il progetto per la riqualificazione complessiva dell’area esterna della scuola d’infanzia Turziani, i cui lavori partiranno con l’appalto dell’intervento.

“I giardini e le aree verdi delle scuole sono luoghi cittadini di grande valore, in cui la sicurezza e la qualità degli spazi sono di primaria importanza – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – come per tante altre scuole, l’impegno dei nostri uffici sull’area esterna della Turziani è massimo, con l’obiettivo del miglior risultato possibile per gli alunni della scuola d’infanzia”.

Con la riqualificazione del giardino della scuola d’infanzia Turziani si avrà una nuova pavimentazione in erba artificiale e gomma colata che renderà l’area esterna utilizzabile per molti giorni in più all’anno, assieme all’installazione di nuovi giochi e arredi, panchine in legno colorato, alla risistemazione delle pareti della scuola e alla rimozione delle parti in asfalto. Il progetto definitivo approvato dalla Giunta fissa una profonda riqualificazione del giardino con un investimento complessivo per il Comune di Scandicci di 80 mila euro, in un’unica soluzione (inizialmente era previsto un intervento in due tempi).
Nel giardino della scuola Turziani oltre all’erba sintetica sarà utilizzata la gomma colata colorata per la pavimentazione, realizzando giochi a terra come la campana o come percorsi che riproducono in piccolo le strade cittadine, da percorrere con tricicli o con piccole bici; riprendendo l’esperienza dell’ufficio Ambiente e Verde pubblico con i giochi di ultima generazione nelle aree gioco cittadine, sarà installata una struttura che riprende un veliero, e sagome a terra in 3D con la forma di animali e di altre figure. Completeranno l’arredo cinque panchine in legno colorate e un pannello didattico.

“Le facciate esterne prospicienti il giardino rivestite con mattonelle rosse verranno riportate a nudo” si legge nella relazione tecnica del progetto, “con la rimozione delle mattonelle fino all'altezza delle finestre esistenti sulle altre facciate”. “Una porzione degli attuali marciapiedi, quelli della zona centrale, realizzati anch'essi con mattonelle, e la parte asfaltata saranno sostituiti con finitura in bitume colorato e realizzati, previa ridefinizione delle pendenze mediante un'apposita soletta, in modo da eliminare gli attuali dislivelli e poter rimuovere la pedana metallica posizionata in corrispondenza dell'ingresso per i pasti della mensa nel refettorio”.